Evento di chiusura per il progetto I.O.B. (Integrazione Occupazione e Benessere)

In Notizie, Varie by Cesare Goretti

I nostri progetti di inclusione e riabilitazione partono dalla terra, dalle buone pratiche di agricoltura sociale, dall’idea che siano le relazioni a dare frutti, per sviluppare un modello di inserimento sociale che superi l’assistenzialismo e i cui benefici investano l’intera comunità in termini di qualità di vita.
E queste immagini raccontano l’evento di chiusura, venerdì 26 luglio presso la Fattoria di Alice – Fattorie Solidali, del progetto I.O.B. Integrazione Occupazione e Benessere finanziato da un bando competitivo del Dipartimento Pari Opportunità – Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Il progetto, promosso da Alicenova in partenariato con Fattorie Solidali e Fondazione Oltre Noi ONLUS, ha coinvolto in un percorso formativo e di inclusione sociale 10 beneficiari in situazione di disabilità residenti nella provincia di Viterbo.
Ecco alcuni dei loro commenti:
“Ho imparato ad essere più autonomo”;
“L’amicizia: fare parte di un gruppo perché mi sentivo solo”;
“Mi è piaciuto vedere la campagna trasformarsi nelle stagioni. Gli educatori mi hanno consigliato su parecchie cose. È stato bello farlo per me stessa e dare soddisfazioni in famiglia per avere imparato cose nuove”.
Grazie alla Asl Viterbo, in particolare il servizio disabile adulto, al Picasso / Grafica Stampa Serigrafia Ricamo, all’Orto Botanico Viterbo, al Bosco incantato di Tuscania, all’agriturismo @Arvalia Bio e all’associazione Afesopsit.